COME OPERIAMO
 RICERCA
 CONSERVAZIONE
  Gli animali che stiamo salvando
  Anfibi
  Capovaccaio
  Capriolo italico
  Cicogna bianca
  Gobbo rugginoso
  Grillaio
  Gufo reale
  Lanario
  Lontra eurasiatica
  Tartaruga comune
  Testuggine palustre
  Testuggine terrestre
  Contro cosa ci battiamo
  Il Contratto d'Area di Manfredonia
 EDUCAZIONE AMBIENTALE
 WORKSHOP E SEMINARI
 ESCURSIONISMO
 EDITING E FOTOGRAFIA

Conservazione / Anfibi

La Provincia di Foggia è una delle aree più importanti dell’Italia meridionale per la presenza degli anfibi. Molte infatti sono le specie
rare o minacciate la cui presenza in Puglia è localizzata in poche e circoscritte aree, ed inoltre, a livello regionale, la Capitanata è il territorio che contiene il maggior numero di specie. Così in alcune aree, in particolar modo nei Monti Dauni sono presenti il Tritone appenninico Triturus carnifex e l’italico Triturus italicus, l’Ululone appenninico Bombina pachypus, la Rana agile Rana dalmatina e la Rana appenninica Rana italica.
Il Centro Studi Naturalistici oltre ad aver realizzato per conto del Parco Nazionale del Gargano una pubblicazione relativa agli anfibi e rettili e aver svolto e in corso ricerche sullo status erpetologico provinciale, ha in atto delle programmazioni per la gestione naturalistica di oasi (“Sorgenti del Fortore”) e centri per la riproduzione finalizzata al restocking delle specie minacciate.
 
home | chi siamo | come operiamo | dove operiamo | progetti | aiuta il CSN | link amici | Site Map | cookie policy
powered by netplanet - Denominazione: ASS. CENTRO STUDI NATURALISTICI - ONLUS - C.F.: 94035230716 - P.IVA: 03702310719