COME OPERIAMO
 RICERCA
 CONSERVAZIONE
  Gli animali che stiamo salvando
  Anfibi
  Capovaccaio
  Capriolo italico
  Cicogna bianca
  Gobbo rugginoso
  Grillaio
  Gufo reale
  Lanario
  Lontra eurasiatica
  Tartaruga comune
  Testuggine palustre
  Testuggine terrestre
  Contro cosa ci battiamo
  Il Contratto d'Area di Manfredonia
 EDUCAZIONE AMBIENTALE
 WORKSHOP E SEMINARI
 ESCURSIONISMO
 EDITING E FOTOGRAFIA

Conservazione / Testuggine palustre

Emys orbicularis
Lunghezza
fino a 20 cm (adulti), ma in alcuni casi fino a 30 cm

La testuggine palustre come le altre specie ha subito una notevole diminuzione dell’areale e delle popolazioni. In Puglia la specie è distribuita nelle ultime aree umide e nei corsi d’acqua meglio conservati e le aree più importanti per la conservazione della specie sono localizzate in Provincia di Foggia nelle fantine (raccolte d’acqua dolce) del cordone dunale della Laguna di Lesina (Bosco Isola). E’presente comunque anche lungo i corsi del Fiume Ofanto e Fortore, nonché in alcune zone umide minori costiere.

Da cosa è minacciata
La bonifica delle zone umide, la raccolta illegale di esemplari per scopo commerciale ed amatoriale e la introduzione di specie esotiche sono le cause della generale scomparsa o rarefazione della specie.

Cosa stiamo facendo
Nell’ambito di un progetto finanziato dalla Regione Puglia (Por 2000-2006) e redatto per conto del Comune di Lesina, il Centro Studi Naturalistici è impegnato in attività di monitoraggio della specie nell’area del cordone dunale di Lesina (Bosco Isola). Tali attività sono finalizzate al censimento e allo studio della biologia della specie Una ricerca del
Centro Studi Naturalistici è in atto in tutto il territorio provinciale per lo studio dello status di questa testuggine.


Vai al progetto
 
home | chi siamo | come operiamo | dove operiamo | progetti | aiuta il CSN | link amici | Site Map | cookie policy
powered by netplanet - Denominazione: ASS. CENTRO STUDI NATURALISTICI - ONLUS - C.F.: 94035230716 - P.IVA: 03702310719