COME OPERIAMO
 RICERCA
 CONSERVAZIONE
 EDUCAZIONE AMBIENTALE
 WORKSHOP E SEMINARI
 ESCURSIONISMO
 EDITING E FOTOGRAFIA
Pro - Natura

Presentazione progetto LIFE+ Fauna di Montenero

SAN MARCO IN LAMIS - 20.9.2010

PRESENTAZIONE PROGETTO LIFE08 MONTENERO: CONFERENZA STAMPA LUNEDI´ 20 SETTEMBRE 2010 ORE 11,00 SALA BIBLIOTECA CONVENTO SAN MATTEO A SAN MARCO IN LAMIS MONTE SANT´ANGELO 14 settembre 2010. L´Ente Parco Nazionale del Gargano, lunedì 20 settembre alle ore 11,00 presso la Sala Biblioteca del Convento di San Matteo a San Marco in Lamis, insieme ai partners dell´intervento, presenterà il progetto Life08 Nat/00326 IT “Fauna di Montenero – Azioni Pilota per la salvaguardia degli anfibi, rettili e chirotteri del SIC Monte Calvo – Piana di Montenero” localizzato in area protetta tra i comuni di San Nicandro Garganico e San Marco in Lamis. Interverranno il commissario dell´ente Stefano Pecorella e il presidente del Centro Studi Naturalistici Vincenzo Rizzi. IDENTIKIT DEL PROGETTO L´ente proponente è il Parco Nazionale del Gargano, mentre i partners sono l´Amministrazione provinciale di Foggia, l´Azienda Agricola Montenero ed il Centro Studi Naturalistici Onlus. La Commissione Europea ha ammesso a finanziamento l´idea nell´ottobre 2009. Il costo totale è di 1.366.694 Euro, una parte, pari a 683.347 Euro è co-finanziato dall´Unione Europea. La durata è triennale: 1 gennaio 2010 - 31 dicembre 2013. OBIETTIVO DEL PROGETTO L´obiettivo generale è garantire uno stato di conservazione ottimale delle popolazioni di anfibi, rettili e chirotteri dell´area di Montenero, che tra l´altro è sito di interesse comunitario (Sic) IT9110026. Come? Attraverso il recupero della funzionalità degli habitat idonei per le specie presenti (raganella italiana, tritone crestato italiano, tritone italiano, cervone e chirotteri). In particolare rientrano tra gli obiettivi, la protezione e la salvaguardia delle valenze faunistiche locali, la realizzazione di azioni concrete di conservazione, la creazione di nuova occupazione ed impresa a livello locale e la promozione di azioni finalizzate a ridurre l´impatto della pastorizia e dell´agricoltura. L´area, per le sue caratteristiche morfologiche e la presenza di numerose cavità naturali rappresenta uno dei siti di maggiore idoneità per la maggioranza delle specie presenti nel comprensorio del Gargano e quindi un “key site” nazionale per la loro conservazione. La concentrazione di specie rilevate (13) rappresenta il 38% del totale delle specie segnalate per l´Italia (34), escluso le accidentali (2) e il 33% di tutte le specie segnalate per l´Europa. Le conoscenze maturate in Italia hanno evidenziato che l´area in questione, destinata ad un´agricoltura fortemente influenzata dalla sua natura carsica, sia una delle più importanti del meridione d´Italia per le numerose specie protette di animali. Le “minacce” affrontate nella redazione del progetto hanno riguardato: la bonifica delle zone umide minori e la mancanza di buffer zone (aree tampone); la siccità estiva; la scomparsa degli elementi di naturalità presenti nella matrice agricola ed il disturbo antropico nelle grotte. AZIONI PRINCIPALI Al fine di garantire pertanto la sopravvivenza e l´aumento delle popolazioni di alcune specie di anfibi, rettili e chirotteri è stato ideato un kit di interventi quali la realizzazione di 10 stagni per gli anfibi; la piantumazione di 10 chilometri di siepi per i rettili in prossimità dei muretti a secco; il posizionamento di 1.000 “bat box” per la conservazione dei chirotteri in luoghi individuati e considerati più opportuni lungo le fasce forestali; la realizzazione di un centro temporaneo per l´allevamento di anfibi e rettili; la messa in sicurezza di dieci cavità carsiche utilizzate dai chirotteri quali siti di riproduzione ed ibernazione. RISULTATI ATTESI Il progetto mira ad incrementare le popolazioni di anfibi e rettili con il rilascio di 8.000 larve di anfibi e 200 giovani tartarughe e punta a ripristinare le aree trofiche, di rifugio e riproduttive e a ricostituire le popolazioni in pericolo per anfibi, rettili e chirotteri.

Info: info@centrostudinatura.it
Sito: www.parcogargano.it/
 
home | chi siamo | come operiamo | dove operiamo | progetti | aiuta il CSN | link amici | Site Map | cookie policy
powered by netplanet - Denominazione: ASS. CENTRO STUDI NATURALISTICI - ONLUS - C.F.: 94035230716 - P.IVA: 03702310719