COME OPERIAMO
 RICERCA
 CONSERVAZIONE
 EDUCAZIONE AMBIENTALE
 WORKSHOP E SEMINARI
 ESCURSIONISMO
 EDITING E FOTOGRAFIA
Pro - Natura

Forum Internazionale dei Sistemi Pastorali - Bilancio conclusivo

3 maggio 2007

Grande successo di pubblico al Forum internazionale dei Sistemi Pastorali allestito dall´Assessorato alla Promozione delle Risorse Territoriali della Provincia alla Fiera di Foggia, all´interno del padiglione 71. Ben 2700 metri quadri di stand in cui si sono registrati migliaia di contatti, degustazioni, richieste di informazioni per agriturismo e percorsi enogastronomici.
“Possiamo stilare il bilancio definitivo – commenta l´Assessore Antonio Angelillis – che è sicuramente positivo in considerazione della complessità dell´organizzazione dell´evento. Oltre agli stand allestiti all´interno del padiglione 71, è stata particolarmente ambiziosa la scelta di articolare il Meeting ‘Pastorali. Domani´ in tre giornate, nel corso delle quali si sono confrontati relatori provenienti da Germania, Repubblica Araba Saharawi, Francia, Spagna, Egitto, Marocco, Iran, Bosnia Erzegovina. Il nostro auspicio è che il Forum divenga un appuntamento per fare in modo che la figura del pastore riconquisti una immagine positiva persa nel tempo e centrata sul suo naturale ruolo di manutentore del territorio e garante del benessere animale e della sicurezza alimentare dei prodotti lattiero-caseari derivati. Per questo chiederemo a livello internazionale che la figura del pastore sia riconosciuta dall´UNESCO patrimonio dell´umanità”.
Determinante a tal proposito costruire un vero e proprio inventario dei prodotti pastorali, per i quali occorre individuare un marchio specifico che ne renda visibile la provenienza e permetta di accedere a tutte le facilitazioni concesse dalla legge concede ai marchi riconosciuti. La pastorizia estensiva ha presidiato alcune aree rurali della Capitanata contribuendo alla loro conservazione e producendo, al contempo, un ricco patrimonio di saperi e sapori che vanta rinomate specialità, come ad esempio il canestrato pugliese ed il caciocavallo podolico, a dimostrazione che dietro un prodotto si possa leggere in trasparenza una storia complessa, legata all´intima natura di un luogo e alla sapienza delle civiltà che lo hanno abitato. Interessati in particolare i pascoli steppici del Gargano, habitat ad elevato indice di biodiversità, inserito tra i siti Natura 2000 protetti dalle direttive della Comunità Europea. Dal 2006 l´area è interessata da un progetto Life-Nature coordinato dalla Provincia di Foggia e di cui il Centro Studi Naturalistici è partner, tra i 4 ammessi a finanziamento in tutt´Italia dalle severe selezioni comunitarie.

Archivio news
 
home | chi siamo | come operiamo | dove operiamo | progetti | aiuta il CSN | link amici | Site Map | cookie policy
powered by netplanet - Denominazione: ASS. CENTRO STUDI NATURALISTICI - ONLUS - C.F.: 94035230716 - P.IVA: 03702310719