COME OPERIAMO
 RICERCA
 CONSERVAZIONE
 EDUCAZIONE AMBIENTALE
 WORKSHOP E SEMINARI
 ESCURSIONISMO
 EDITING E FOTOGRAFIA
Pro - Natura

Ritorna in Basilicata la Lobby dell´Eolico selvaggio

3 dicembre 2007

Questa volta è il Consiglio di Stato che ha dato ragione alla Società Wind Farm SrL interessata a realizzare il parco
eolico a Pietragalla (PZ) che ribalta la sentenzadel TAR Basilicata avversa alla stessa società eolica. Questa sentenza del Consiglio di Stato rimetterebbe in discussione la linea delle regole imposta dalla Regione Basilicata, dopo oltre un anno di battaglie mediatiche e legali da parte dei Comitati, dei cittadini e di alcune forze politiche presenti nel Consiglio Regionale. Questa sentenza riaprirebbe la questione dei dinieghi di autorizzazione unica della Regione ai sensi della LR 9/2007 alle 9 società che non demordono, intenzionate come sono a perseguire con tutti i mezzi (leciti ed illeciti nonostante siano stati disposti dalle autorità di polizia ben tre sequestri di campi eolici a Tursi, Grottole e Campomaggiore)all´affare offerto dai
certificati verdi che stanno alimentando una spinta speculativa senza precedenti. Si apprende intanto che anche
l´ENEL ha, di recente, ricorso al Consiglio di Stato contro il diniego regionale di autorizzazione unica per l´impianto
eolico di Venosa-Barile (PZ). Si conferma pertanto come in presenza del ghiotto affare, le società della lobby
dell´eolico selvaggio in Basilicata non vogliono mollare la presa.
Il nuovo PIEAR (Piano di Indirizzo Energetico Ambientale) che la Società GSE per conto della Regione Basilicata sta predisponendo rischia di essere pertanto già vecchio e superato dalle sentenze imposte dai tribunali e dal Consiglio di Stato,
imponendo non solo la tipologia, la quantità degli impianti e la loro ubicazione ma anche una deregolamentazione forzata che rappresenta la principale causa della svendita e distruzione del territorio regionale ed una grave mortificazione delle prerogative del Consiglio Regionale di Basilicata, delegittimandone i compiti di programmazione territoriale.
O.L.A. O. ORGANIZZAZIONE LUCANA AMBIENTALISTA - ola@olambientalista.it

Archivio news
 
home | chi siamo | come operiamo | dove operiamo | progetti | aiuta il CSN | link amici | Site Map | cookie policy
powered by netplanet - Denominazione: ASS. CENTRO STUDI NATURALISTICI - ONLUS - C.F.: 94035230716 - P.IVA: 03702310719