COME OPERIAMO
 RICERCA
 CONSERVAZIONE
 EDUCAZIONE AMBIENTALE
 WORKSHOP E SEMINARI
 ESCURSIONISMO
 EDITING E FOTOGRAFIA
Pro - Natura

Primo incontro per il Progetto TETRAX

9 ottobre 2006









































Si è tenuto oggi il primo incontro relativo alla costituzione del tavolo di lavoro per la predisposizione e l´attuazione del progetto di conservazione della specie dal nome “Progetto Tetrax”.

La Provincia di Foggia si conferma come capofila nell´ambito della difesa delle risorse naturali, per l´avvio di un progetto ambizioso di conservazione della natura relativo ad una delle specie un tempo caratteristiche della Daunia la Gallina prataiola (Tetrax tetrax), che oggi versa in condizioni prossime all´estinzione.
Questo splendido uccello ha caratterizzato la fauna del Tavoliere per secoli come testimoniano i resti fossili, le citazioni di Federico II che la cacciava con i falchi nella sua terra “preferita” e i ricordi della sua presenza legata con un filo indissolubile alla millenaria pratica dell´allevamento transumante.

Con l´avvento della riforma agraria e la progressiva meccanizzazione delle pratiche agricole il suo declino è stato lento, ma costante fino al rischio d´estinzione attuale della “nostra” unica popolazione dell´Italia peninsulare.

In prima linea per scongiurare questo pericolo imminente, insieme ai ricercatori del Centro Studi Naturalistici - onlus che da oltre ventanni studiano la specie in Puglia e che hanno predisposto la proposta, il Dipartimento di scienze agro-ambientali, chimica e difesa vegetale della Facoltà di Agraria dell´Università degli Studi di Foggia e il Dipartimento di Produzione Animale della Facoltà di Medicina Veterinaria dell´Università degli Studi di Bari e l´Istituto Nazionale per la Fauna Selvatica hanno avviato i lavori.

Il successivo passo sarà la formalizzazione del coinvolgimento del Parco Nazionale dell´Alta Murgia il quale ha già manifestato un forte interesse per il progetto. Ovviamente si cercherà di ampliare il partenariato a tutti gli Enti Territoriali deputati alla tutela e Conservazione della Natura prevedendo il coinvolgimento oltre che del Parco Nazionale del Gargano, della società Oasi Lago Salso, della Regione Puglia, ed istituzioni spagnole e francesi che da anni sono impegnati in progetti di conservazione della specie.

Secondo l´Assessore alle Risorse Territoriali della Provincia di Foggia Antonio Angelillis: il progetto risulta 'ambizioso anche per le difficoltà oggettive intrinseche, ma in un´ottica di sinergia fra le istituzioni tali difficoltà potranno essere superate e il sogno di riportare la specie nella nostra Capitanata va di pari passo con la realizzazione di un esempio di sviluppo sostenibile in una terra affascinante le cui risorse naturali sono state per lungo tempo sottovalutate e ignorate”.

Inoltre questa iniziativa rappresenta un ulteriore tassello nelle politiche dell´assessorato per il rilancio della pastorizia in Capitanata.

Archivio news
 
home | chi siamo | come operiamo | dove operiamo | progetti | aiuta il CSN | link amici | Site Map | cookie policy
powered by netplanet - Denominazione: ASS. CENTRO STUDI NATURALISTICI - ONLUS - C.F.: 94035230716 - P.IVA: 03702310719