COME OPERIAMO
 RICERCA
 CONSERVAZIONE
 EDUCAZIONE AMBIENTALE
 WORKSHOP E SEMINARI
 ESCURSIONISMO
 EDITING E FOTOGRAFIA
Pro - Natura

Un branco di capodogli spiaggiato sul Gargano

11 dicembre 2009

Un branco di una decina di capodogli si Ŕ spiaggiato ieri pomeriggio sulla spiaggia tra foce Varano e Capoiale, sul tratto nord della costa garganica. Operatori del Centro Studi Naturalistici e del WWF Puglia sono presenti da ieri sera sul posto a monitorare la situazione. Durante la otte alcuni esemplari sono riusciti a prendere il mare. Attualmentote ci sono ancora 4 individui piaggiati lungo un tratto di spiaggia di 2 o 3 km. Gli esemplari, della dimensione di una decina di metri, potrebbero essere delle femmine adulte o dei giovani maschi.
Gli operatori del CSN hanno subito allertato le autoritÓ competenti e il centro nazionale cetacei che stanno arrivando sul posto per organizzare i soccorsi.
Maggiori dettagli saranno forniti nelle prossime ore.

Aggiornamentio delle ore 11
Sono 7 i capodogli spiaggiati sull┤istmo di Varano. Si tratta del pi¨ importante spiaggiamento mai avvenuto in Italia. 4 animali sono giÓ deceduti mentre 3 sono ancora in vita ma sofferenti. Sul posto Ŕ intervenuto Alessandro Bortolotto, responsabile nazionale del Centro Studi Cetacei, che Ŕ in costante contatto con il Ministero dell┤Ambiente.

Aggiornamento delle ore 18
Dei 7 esemplari due soli restano ancora in vita ma anch┤essi sono destinati a non sopravvivere. Dopo i sopralluoghi della mattina ed una riunione presso la stazione della Guardia di Finanza di Capoiale Ŕ emersa l┤impossibilitÓ e la probabile inutilitÓ di un intervento di soccorso. Impossibile perchŔ si Ŕ scoperto che l┤Italia non Ŕ preparata ad affrontare simili emergenze. Probabilmente inutile perchŔ la lunga permanenza a riva ha forse compromesso gli organi vitali.
Dopo una lunga e triste giornata resta l┤amaro per non essere riusciti neppure a tentare un salvataggio. Su questo Ŕ emersa la completa assenza del Ministero dell┤Ambiente che, contrariamente a quanto appariva nella mattinata, Ŕ rimasto del tutto inerte davanti al compiersi degli eventi.
Le prossime ore serviranno per effettuare i primi rilievi sui corpi al fine di scoprire eventuali patologie che possano aver causato l┤evento.

Clicca qui per le foto.

Archivio news
 
home | chi siamo | come operiamo | dove operiamo | progetti | aiuta il CSN | link amici | Site Map | cookie policy
powered by netplanet - Denominazione: ASS. CENTRO STUDI NATURALISTICI - ONLUS - C.F.: 94035230716 - P.IVA: 03702310719