COME OPERIAMO
 RICERCA
 CONSERVAZIONE
 EDUCAZIONE AMBIENTALE
 WORKSHOP E SEMINARI
 ESCURSIONISMO
 EDITING E FOTOGRAFIA
Pro - Natura

AL PRESIDENTE DEL PARCO UN PREMIO, AL GARGANO RIMANGONO I PROBLEMI

6 dicembre 2006

L´INTERVENTO DI LIPU E WWF

In un recente comunicato dai toni enfatici del Parco del Gargano, evidenziano LIPU e WWF sezioni di Foggia, si apprende che il suo presidente Gatta “sarà premiato a Roma per il sostegno alla campagna Un bosco per Kyoto 2006'.

Si tratta, precisano le associazioni, della lodevole Campagna promossa dall´Accademia Kronos sull´educazione alla difesa delle foreste e all´informazione sul Protocollo di Kyoto.

L´iniziativa è stata sponsorizzata nel 2005 dai comuni di Albenga, Andora, Bergeggi, Loano, San Giovanni Rotondo, Viterbo e dai Parchi Nazionali Cilento Vallo di Diano, Gargano e Vesuvio.

Come si legge sul sito di Kronos a proposito delle finalità della Campagna “L´Ente territoriale che partecipa alla campagna, con la collaborazione del CFS, dovrebbe mettere a dimora delle piante o realizzare un vero e proprio rimboschimento ….. Una sorta di festa dell´albero, ma finalizzata allo scopo della campagna stessa…«

Ha fatto bene dunque, precisano LIPU e WWF, il Parco a sostenere questa iniziativa ma ciò non può bastare a dirottare l´attenzione dell´opinione pubblica dalla preoccupante dinamica che sta interessando l´area protetta garganica e per di più dall´atteggiamento assunto dal suo massimo rappresentante istituzionale.

Ci si riferisce, in particolare, al fenomeno dell´abusivismo edilizio e all´assenza di provvedimenti repressivi malgrado i finanziamenti ministeriali per gli abbattimenti pronti da tempo per essere spesi.

Si registrano, inoltre, evidenziano LIPU e WWF, forti ritardi nelle procedure di adozione del Piano del Parco. Richieste di riduzione del perimetro del Parco e dei siti riconosciuti dalla Comunità Europea da parte di numerosi comuni. Proliferazione di proposte di PIRT (Piani di recupero territoriale) e varianti urbanistiche che di fatto stanno diventando degli strumenti per conseguire un condono generalizzato in area parco. Proliferazione di grandi interventi edilizi sulla costa (es. lottizzazione Gusmay, villaggio Lesina 2, lottizzazione sul lago di Varano). Assenza di gestione dell´Oasi Lago Salso: una delle più importanti zone umide. Inquietante disponibilità verso la caccia senza alcun obiettivo sulle politiche di gestione venatoria, come dimostra la giornata di festa organizzata insieme con tutte le organizzazioni venatorie presenti sul Gargano. A fronte di tali inoppugnabili evidenze persiste un atteggiamento volto a banalizzare tali problematiche e le preoccupazioni degli ambientalisti.

L´ultima in ordine di tempo, in occasione trasmissione televisiva Rai Ambiente Italia di sabato scorso: il metodo empirico per affrontare l´emblema dell´abusivismo edilizio sulla costa garganica, Torre Mileto, a detta del Presidente Gatta sarebbe quello di.… escludere tale comprensorio dal perimetro del Parco !

Sempre sul sito di Kronos, specificano LIPU e WWF, si legge che gli Enti che hanno patrocinato l´iniziativa “beneficiano di partecipare alla manifestazione finale di premiazione del 15 dicembre a Roma presso il Campidoglio …..”

L´impressione che si ha è che il presidente Gatta si sia affrettato a “sfruttare” tale “beneficio”, sperando forse di oscurare gli inquietanti dati che provengono dal Dossier emergenza Gargano che i cittadini, con le loro segnalazioni, stanno scrivendo.

Nel corso della cerimonia del 15 dicembre, presenziata dal Ministro dell´Ambiente, oltre agli Enti patrocinanti, verranno premiati personalità del mondo scientifico, politico ed artistico italiano e gli autori dei progetti di rimboschimento internazionali.

L´auspicio di LIPU e WWF è che il Presidente Gatta, svincolato dalle sollecitazioni di alcuni sindaci, l´anno prossimo possa essere premiato per aver affrontato e risolto le principali emergenze che affliggono il nostro promontorio.

LIPU - Sez. di Foggia

WWF - Sez. di Foggia


Archivio news
 
home | chi siamo | come operiamo | dove operiamo | progetti | aiuta il CSN | link amici | Site Map | cookie policy
powered by netplanet - Denominazione: ASS. CENTRO STUDI NATURALISTICI - ONLUS - C.F.: 94035230716 - P.IVA: 03702310719