COME OPERIAMO
 RICERCA
 CONSERVAZIONE
 EDUCAZIONE AMBIENTALE
 WORKSHOP E SEMINARI
 ESCURSIONISMO
 EDITING E FOTOGRAFIA
Pro - Natura

Abusi nel Parco del Gargano, aperta un´indagine del Ministero

12 gennaio 2007


Fonte: www.Garganopress.net

MONTE SANT´ANGELO (FG) – Il Ministro dell´Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, ha ordinato un´ispezione per far luce sui 500 mila euro stanziati per gli abbattimenti mai eseguiti fino ad oggi. Il numero delle case abbattute è rimasto quello di quattro anni fa: venti demolizioni su 623 abusi.

Nel frattempo il Governo ha messo a disposizione altri fondi per gli abbattimenti, ma sono bloccati perché mancano i piani che l´attuale amministrazione dell´Ente Parco non ha mai attuato. Questa volta non sono le solite associazioni ambientaliste a chiedere chiarimenti, ma addirittura il Ministero dell´Ambiente. “Appena avrò tutti gli elementi in mano – ha dichiarato Aldo Cosentino, direttore generale per la Conservazione della Natura – arriverò sul Gargano, e non sarà una visita di cortesia. Questa volta apriremo un´inchiesta, come abbiamo già fatto in altri parchi che sono stati anche commissariati”.

Intanto sull´argomento è intervenuto pure il presidente di Federparchi, Matteo Fusilli, l´unico fino ad oggi ad aver eseguito le demolizioni. “Quel che è certo è che io sono stato l´unico a procedere agli abbattimenti nel Parco del Gargano. Prima e dopo la mia presidenza nessuno ha mai fatto niente”.

Archivio news
 
home | chi siamo | come operiamo | dove operiamo | progetti | aiuta il CSN | link amici | Site Map | cookie policy
powered by netplanet - Denominazione: ASS. CENTRO STUDI NATURALISTICI - ONLUS - C.F.: 94035230716 - P.IVA: 03702310719