PROGETTI
 LIFE + LAGO SALSO 2007 "Avifauna Lago Salso"
 PROGETTO CYBERPARK 2000
 PROGETTO LIFENAT GARGANO 2006
 PROGETTO LIFENAT FORTORE 2005
 PROGETTO LONTRA - ALTO OFANTO
 PROGETTO LONTRA - BASSO OFANTO
 C'ERA UNA VOLTA UNA LAGUNA
 PROGETTO REINTRODUZIONE DEL GOBBO RUGGINOSO NEL PARCO NAZIONALE DEL GARGANO - II FASE
 CONSERVAZIONE DEI TESTUDINATI SULLA DUNA DI LESINA
 MONITORAGGIO ORNITOLOGICO NEL COMUNE DI FOGGIA
 OSSERVATORIO NATURALISTICO DEL PARCO NAZIONALE DEL GARGANO
 IL MUSEO PROVINCIALE DI STORIA NATURALE DI FOGGIA

Progetto LIFENAT Gargano 2006

Obiettivo del progetto è assicurare un futuro certo alle popolazioni di rapaci minacciati della Zona di Protezione Speciale (ZPS) "Promontorio del Gargano" Falco grillaio (Falco naumanni) , Lanario (Falco biarmicus), Capovaccaio (Neophron percnopterus) e Gufo reale (Bubo bubo) , considerata l'importanza che riveste questo territorio per le specie oggetto dell'intervento. Il progetto avrà ripercussioni positive anche sulle popolazioni italiane ed europee.

Le azioni in favore del Falco grillaio hanno l'obiettivo di ricostituire due colonie di 10-15 coppie nei comuni di San Giovanni Rotondo e di Monte Sant'Angelo, incrementando l'attuale numero di coppie nidificanti (1-2), attraverso la salvaguardia dei siti riproduttivi e il miglioramento ambientale dell'habitat trofico.

Gli interventi sul Lanario tendono a migliorare il successo riproduttivo delle 7 coppie presenti, passando dagli attuali 8 giovani involati a 13 per stagione riproduttiva, in linea con il Piano di Azione Nazionale, in corso di stesura da parte dell'Istituto Nazionale per la Fauna Selvatica.
Le azioni previste renderanno più sicure e tranquille le aree di nidificazione e incrementeranno le fonti trofiche della specie.

L'obiettivo per il Gufo reale è di incrementare il numero di coppie nidificanti di almeno 2, da conseguire attraverso un aumento delle risorse alimentari ed una riduzione del disturbo antropico ai siti di nidificazione.

Per il Capovaccaio, la più minacciata tra quelle oggetto di intervento, l'obiettivo è di ottenere un incremento della frequentazione del sito da parte di di 3-4 esemplari in migrazione e di conseguire l'insediamento di una coppia entro la conclusione del progetto.
L'obiettivo sarà perseguito attraverso azioni comuni e coordinate sulla specie a livello italiano ed europeo (sorveglianza dei siti di nidificazione, approvvigionamento alimentare tramite carnai), come più volte sollecitato da governi, enti ed associazioni di altre nazioni europee che si occupano della specie (Andalusia ed Aragona in Spagna, Parco del Duero in Portogallo, Parco del Luberon, FIR e LPO in Francia ecc.).

L'obiettivo sarà perseguito anche operando in stretta sinergia con i progetti LIFE Natura sulla specie LIFE03NAT/F/000103 "Restauration du vautour percnoptère dans le sud est de la France ", LIFE04NAT/ES/000067 "The conservation of guirre in Spas of the Fuerteventura island" e LIFE05NAT/IT/000009 "Rapaci lucani" per confrontare modalità e strategie operative ed attuare azioni coordinate per la specie.

Per consolidare l'efficacia delle azioni intraprese su tutte le specie obiettivo sarà inoltre necessario creare un atteggiamento positivo della popolazione locale presente nella ZPS (circa 115.000 abitanti), urbana e non, e dei fruitori di questo territorio, siano essi agricoltori, operatori economici o semplici turisti, verso i rapaci del Gargano.

In particolare le azioni di sensibilizzazione punteranno a rendere compatibile la stretta convivenza tra gli abitanti delle città di Monte Sant'Angelo e San Giovanni Rotondo ed il Falco Grillaio.

LifeGargano.it

 
home | chi siamo | come operiamo | dove operiamo | progetti | aiuta il CSN | link amici | Site Map | cookie policy
powered by netplanet - Denominazione: ASS. CENTRO STUDI NATURALISTICI - ONLUS - C.F.: 94035230716 - P.IVA: 03702310719